Valdaveto.net > Autori e collaboratori > La Banda del Buco di Vicosoprano




La Banda del Buco di Vicosoprano

Breve scheda informativa ed elenco dei documenti

Nell'anno 1993 il cantautore e amico Renato Pareti, frequentatore del paese, sull'onda dello spettacolo televisivo di Fiorello "Karaoke" che in quel momento andava per la maggiore, decise di organizzare il format di quel programma nel Salone parrocchiale divisa in tre serate e mi chiese di poterlo aiutare nella regia dello show con la messa in onda delle melodie e controllo dei microfoni. Inutile dirlo che accettai con molto entusiasmo... Le prime due vennero dedicate a tutti gli aspiranti cantanti divisi in tre squadre a seconda dell'età e la terza dedicata esclusivamente ai bambini (una sorta di Zecchino d'oro) rinominato "Porcino d'Oro" . Il successo fu notevole con una grande partecipazione del paese...

La Banda del Buco

Nel corso degli anni successivi per problemi vari quell'evento non è più ripetuto nonostante l'enorme successo avuto.. e così nell'anno 1999 un inverno mentre fuori dal Circolo nevicava copiosamente così per scherzo mi è saltato in mente di provare a ripetere l'evento e chiesi aiuto al mio amico fraterno Renato Mariani... tutto cominciò in quel momento come una scintilla in un motore ... Abbiamo cominciato il lavoro di organizzare la serata ma i costi delle apparecchiature per fare andare tutto erano notevoli... ma nonostante le enormi difficoltà (che ci hanno fatto dire più di una volta di mollare l'idea) ci siamo messi in testa che dovevamo riuscirci e allora abbiamo pensato di ripristinare amplificatori, microfoni, casse del circolo ormai impolverate da anni e quello che mancava prenderlo in prestito dalla Chiesa... e il resto tutto fantasia e improvvisazione... insomma una serata a costo zero!!

Alle fine riuscimmo a fare tutto e la serata ebbe la sua luce il 19 Agosto di quell'anno ... fu un successo insperato e superiore alle attese visto le notevoli difficoltà incontrate per il reperimento del materiale ma con buona volontà e dedizione si può fare qualunque cosa !!!! Importante e fondamentale è stato l'aiuto di due gruppi di splendidi ragazzi allora giovanissimi (che collaborano ancora tuttora) "le Bimbe" e "I Fenomeni" con cui si organizzarono balletti e gag... senza il loro entusiasmo probabilmente lo spettacolo sarebbe rimasto in un cassetto.

Tutto cominciò in quella data e si decise di continuare .. l'intento rimaneva lo stesso con cui si è cominciato, far si che ad agosto persone diverse e lontane si riunissero per una sera a cantare, recitare e divertirsi a più non posso e con il passare degli anni il futuro invadeva anche questo sperduto paese portando apparecchiature e marchingegni mai visti utili per inseguire sempre lo stesso fine. Nel mentre tutto accadeva, opportuno e fondamentale è stato l'appoggio del Circolo che nonostante i suoi guai è riuscito sempre a permettere che tutto si svolgesse con regolarità.

Nel corso degli anni la "squadra" di lavoro “La Banda del Buco” oltre a me e a Renato, visto le innovazioni tecnologiche è stata completata da alcuni elementi come Andrea Martinelli al mixer, Alessio Devoto per le scenografie e Sara Pecorella come direttore di scena diventando così di cinque elementi con l'aiuto esterno e sempre fondamentale e necessario dei ragazzi e ragazze con cui si era cominciato... tutto ciò ha permesso anche (visto le numerose richieste) di organizzare un vero e tour nell'estate del 2009 dove abbiamo toccato tre località in Val d'Aveto con un ottimo riscontro di pubblico.

C'è sempre stato un filo che legava gli anni che trascorrevano... la certezza di trovare persone che regalando la propria presenza hanno fatto in modo di creare un momento di aggregazione tale da far risultare sempre ed in ogni caso "grande" il nostro Vico ed è a queste persone che va il mio più grande GRAZIE.

Luca Traversone

 

Recapiti

 

Documenti che contengono testi a cura de La Banda del Buco di Vicosoprano:



Pagina pubblicata il 12 agosto 2010 (ultima modifica: 03.08.2012), letta 5145 volte