Silene vulgaris

scheda a cura di Giorgio Venturini (sito web: www.giorgioventurini.net  link esterno )
fotografie di Giorgio Venturini

Cariofillacea. Prende il nome dal dio greco Sileno (tipico beone dal ventre gonfio) a causa dei calici rigonfi.
Pianta erbacea esile, altezza fra i 20 ed i 50 cm.
Comune nei prati e ai margini delle strade. Mangereccia.
Cinque petali bianchi, incisi, foglie strette, opposte.
Fioritura ad inizio estate, fiori in ombrella lasse. In estate i fiori maturi hanno i calici rigonfi come vescicole con numerose venature.
I calici dei fiori appassiti mantengono la forma a palloncino, il che permette di farli scoppiare battendoli sul dorso della mano (...molto rilassante).

fotografie scattate in localitā:  Rezzoaglio, Vettore
periodo:  luglio (Rezzoaglio), giugno (Vettore)

Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)
Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)
Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)
Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)Silene vulgaris (click per ingrandire l'immagine)


Pagina pubblicata il 1° maggio 2006, letta 7844 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail