Mentha aquatica

scheda a cura di Giorgio Venturini
fotografie di Giorgio Venturini

Labiate. Pianta perenne, 15-40 cm, intensamente aromatica.
Pelosa, fiori in gruppi alle ascelle fogliari e in gruppo fitto all'apice della pianta.
Fossi, luoghi umidi.
La menta piperita deriva da un incrocio tra Mentha aquatica e Mentha spicata.
Menta dal nome di una ninfa che Persefone trasformò in pianta. La ninfa Mentha, figlia del dio Cocito, era l'innamorata del dio Plutone; Persefone, sposa di Plutone, trasformò per vendetta la ninfa Mentha in un'erba scialba ed insignificante. Il Dio Giove (...alcuni dicono Plutone stesso), mosso a compassione, le conferì un aroma inconfondibile e piacevole. Da allora la menta divenne un'erba molto conosciuta ed apprezzata.

fotografie scattate in località:  Rezzoaglio, prati lungo il fiume Aveto
periodo:  luglio

Mentha aquatica (click per ingrandire l'immagine)Mentha aquatica (click per ingrandire l'immagine)
Mentha aquatica (click per ingrandire l'immagine)Mentha aquatica (click per ingrandire l'immagine)
Mentha aquatica (click per ingrandire l'immagine)

Mentha aquatica



Pagina pubblicata il 3 giugno 2006, letta 5629 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.