Valdaveto.net > Flora della Val d'Aveto > Leguminose  link esterno > Astragalus purpureus




Astragalus purpureus

scheda a cura di Giorgio Venturini
fotografie di Giorgio Venturini

Leguminosa. Il nome astragalus era utilizzato dai greci per alcune leguminose a causa della forma nodosa delle radici le quali ricordavano le vertebre (astragalos). Secondo un'altra ipotesi etimologica, astragalo sarebbe il nome greco di un legume di forma cubica, da cui anche il nome dell'ossicino del piede e del gioco antico dei dadi.
Fusti prostrati con rametti ascendenti, con peli viola - nerastri.
Fiori in gruppetti fitti.
Il legume, di circa 1 cm, è lanoso con un becco uncinato.

fotografie scattate in località:  Rezzoaglio
periodo:  maggio

Astragalus purpureus (click per ingrandire l'immagine)Astragalus purpureus (click per ingrandire l'immagine)
Astragalus purpureus (click per ingrandire l'immagine)Astragalus purpureus (click per ingrandire l'immagine)
Astragalus purpureus (click per ingrandire l'immagine)


Pagina pubblicata il 15 novembre 2006, letta 5122 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.