Valdaveto.net > Caccia e pesca > Zone di pesca in Val d'Aveto (anno 2006)




Zone di pesca in Val d'Aveto (anno 2006)

Informazioni sui permessi necessari per esercitare la pesca

a cura della Associazione Pesca Sportiva Valdaveto
fotografia di Davide Rossetti

 

Zona speciale "no kill" - torrente Aveto (vedi "Cartina del pescatore")

Apertura: 26 febbraio 2006
Permesso giornaliero: euro 10,00
Permesso speciale valido per 5 uscite: euro 35,00
Prenotazioni e rilascio dei permessi: tutti i giorni (escluso i festivi) presso il Bar Luca (Nazionale), via Roma 6, Rezzoaglio, telefono 0185 870297, chiuso il martedì

Per esercitare la pesca nella Zona "no kill" è necessario essere soci dell'Associazione Pescatori Val d'Aveto [1] o di una delle associazioni pesca-sportive nazionali riconosciute dall'amministrazione provinciale di Genova (UNPeM, FIPSAS, ARCIPESCA, AICS, ENAL PESCA e LIBERA PESCA).
Occorre inoltre essere titolari di valida licenza di pesca nelle acque interne e del regolare permesso di accesso.
La zona di pesca regolamentata è compresa nel tratto del torrente Aveto, dalla confluenza del rio Molini alla confluenza del torrente Gramizza.
Capo trofeo: ogni permesso da diritto a trattenere una trota fario superiore ai 45 centimetri.

Fiume Aveto: trota rilasciata viva
Fiume Aveto: trota rilasciata viva

Zone turistiche (vedi "Cartina del pescatore")

Apertura: 26 febbraio 2006
Accesso: 15,00 euro (il prezzo potrebbe subire variazioni nel corso dell'anno)

Per esercitare la pesca nella zona "no kill" è necessario essere soci dell'Associazione Pescatori Val d'Aveto [1] o di una delle associazioni pesca-sportive nazionali riconosciute dall'amministrazione provinciale di Genova (UNPeM, FIPSAS, ARCIPESCA, AICS, ENAL PESCA e LIBERA PESCA).
Occorre inoltre essere titolari di valida licenza di pesca nelle acque interne e del regolare permesso di accesso.
La zona di pesca regolamentata è compresa nel tratto del torrente Aveto dallo sbarramento della centrale idroelettrica della balena al ponte di Cabanne.
Dal 1° settembre e fino alla chiusura della stagione è possibile praticare la pesca "no kill" con un permesso di euro 15,00 valido per una giornata intera.
La pesca "no kill" è consentita a mosca, cucchiaino, amo singolo senza ardiglione.

 

Riserva del Lago delle Lame (vedi "Cartina del pescatore")

Apertura: 8 aprile 2006
Chiusura: 6 gennaio 2007
Soci: 8,00 euro
Non soci: 9,00 euro

Dal 1° settembre 2006 fino a chiusura (6 gennaio 2007) è consentita la pesca "no kill" allo stesso prezzo dei permessi normali senza trattenere nessun pesce.
La pesca "no kill" è consentita a mosca, cucchiaino, amo singolo senza ardiglione.

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare

-   Roberto: 340 6816336
-   Graziano Magrini: 338 9692023

 

 

Note

[1] Il costo della tessera sociale per l'iscrizione alla Associazione Pesca Sportiva Val d'Aveto (UNPeM Liguria) per l'anno 2006 è di 5,00 euro

 


 

Links



Pagina pubblicata il 30 giugno 2006, letta 10338 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.