Valdaveto.net > Pubblicazioni, riviste e bibliografie > Pietre disposte a suggerir cammino. Castelli e ville del Districto de Vale de Aveto




Pietre disposte a suggerir cammino. Castelli e ville del Districto de Vale de Aveto

di Sandro Sbarbaro

Il 21 ottobre 2001 si tenne in Rezzoaglio, col patrocinio del Comune di Rezzoaglio, della Pro Loco di Rezzoaglio e dell'Istituto di Studi sui Conti di Lavagna, il seminario 'Pietre disposte a suggerir cammino. Castelli e ville del Districto de Vale de Aveto', primo tentativo di affrontare un discorso sull'esistente e sul futuro del patrimonio culturale e storico della Val d'Aveto.

Pietre disposte a suggerir cammino. Castelli e ville del Districto de Vale de Aveto

Alla giornata di studio parteciparono Daniele Calcagno, Marina Cavana, Fabrizio Benente, Tiziano Mannoni, Mirko Peripimeno, Gino Redoano Coppedè, Flavia Cellerino, Sandro Sbarbaro, Colette Dufour Bozzo.
La presidenza era affidata a Colette Dufour Bozzo, il coordinamento degli interventi a Daniele Calcagno.
Intervennero Alessandra Frondoni della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria, Maria Antonietta Cella Presidente della Comunità Montana Aveto - Graveglia - Sturla, Silvio Cella Sindaco di Rezzoaglio, Valter Raineri Sindaco di Montoggio, Fabio Broglia Consigliere Regionale.
Ogn'uno dei relatori illustrò il suo contributo.

Al seminario fece seguito una pubblicazione edita grazie alla Pro Loco di Rezzoaglio: Pietre disposte a suggerir cammino. Castelli e ville del Districto de Vale de Aveto.

Pietre disposte a suggerir cammino. Castelli e ville del Districto de Vale de Aveto

Pietre disposte a suggerir cammino. Castelli e ville del Districto de Vale de Aveto, a cura di Daniele Calcagno, Rezzoaglio, 2001, con i contributi di:

  • Daniele Calcagno (I segni del territorio),
  • Marina Cavana (Architettura civile e religiosa fra Medioevo ed Età moderna in Val d'Aveto: premessa a uno studio sulle emergenze),
  • Tiziano Mannoni (L'edilizia del territorio come indicatore di attività scomparse),
  • Fabrizio Benente e Mirko Peripimeno (Archeologia e storia degli insediamenti fortificati della Liguria. Riflessioni su problemi diricerca e informatizzazione dei dati),
  • Gino Redoano Coppedè (La valle dell'Aveto nella storia delle comunicazioni appenniniche),
  • Sandro Sbarbaro (Genovesismi ed espressioni dialettali nello Statuto de S. Stefano de Vale de Aveto),
  • Colette Dufour Bozzo (Conclusioni),
  • e con gli interventi di Graziano Fontana (presidente della Pro Loco di Rezzoaglio), Silvio Cella (Sindaco di Rezzoaglio) ed Alessandra Frondoni.


Pagina pubblicata il 27 novembre 2004, letta 5100 volte dal 23 gennaio 2006
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.