Valdaveto.net > Il territorio della Val d'Aveto e delle valli limitrofe > Rezzoaglio: la natura, i laghi, le escursioni




Rezzoaglio: la natura, i laghi, le escursioni

di Sandro Sbarbaro



Il Lago delle Lame in autunno (fotografia di Sandro Sbarbaro)


In Val d'Aveto la natura è rigogliosa. Nella stagione primaverile ed estiva predomina il verde, screziato dalle striature multicolori delle innumerevoli varietà di fiori che in Val d'Aveto trovano l'habitat ideale. I vari laghi a carattere alpestre sparsi nel comprensorio gestito dell'Ente Parco dell'Aveto creano magiche atmosfere. Famoso è il Lago delle Lame, residuo dell'epoca glaciale, ed ancor più il Lago degli Abeti che con i suoi tronchi millenari adagiati sul fondo rapisce gli astanti e suscita strane malie. Quest'ultimo si trova nella Riserva Naturale Orientata delle Agoraie, un ecosistema interessante ma molto delicato, motivo per il quale l'accesso viene interdetto.
Le pochissime visite concesse sono riservate ad un ristretto numero di studiosi ed estimatori. Ed è un vero peccato non poter selezionare un maggior numero di amanti della natura e della cultura.

 

Il fiume Aveto

L'Aveto bagna il fondovalle del comune di Rezzoaglio.
Nasce presso la località Prato Lungo appena sotto la località Acquapendente nei dintorni del Monte Caucaso.
Nel suo lento scorrere crea un paesaggio variegato ove ai pascoli si alternano boschi, prati e canyon rocciosi.
L'Aveto scorre in provincia di Genova fino alla località Boschi, poi entra in provincia di Piacenza.
In località Confiente (termine che significa "confluenza") l'Aveto si immette nella Trebbia, a sua volta affluente del Po.

 

Le catene di monti che delimitano la valle

In contrapposizione alla catena posta a sud, ove si snoda l'Alta Via dei Monti Liguri che nel monte Aiona (1701 m) ha la vetta più elevata, a nord corre un'altra catena montuosa che funge da spartiacque con la Val Trebbia e che ha nei monti Roccabruna (1418 m) e Oramara (1512 m) le vette più elevate.
La catena a sud è intersecata da alcuni passi, un tempo assai importanti per le comunicazioni viarie tra la Riviera di Levante e la Pianura Padana. Sono il Passo dei Possarelli, il Passo di Ventarola, il Passo della Forcella, il Passo delle Lame, per citare i più significativi.
A nord i passi più importanti sono il Passo del Fregarolo, il Passo di Esola, il Passo di Ertola.

 


 

Links



Pagina pubblicata il 9 giugno 2009, letta 3865 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.