Valdaveto.net > Itinerari, sentieri, escursioni e ciaspolate > Rocca del Prete: la via Giovanni Cordani




Rocca del Prete: la via Giovanni Cordani

di Lucio Calderone, direttore della Scuola di Alpinismo del C.A.I. di Piacenza

Sulla parete della Rocca del Prete sono state tracciate ed attrezzate varie vie di arrampicata ma poche sono quelle di difficoltà media che si prestano ad essere salite dalle cordate che vogliono incominciare ad arrampicare in autonomia come ad esempio quelle composte dagli allievi usciti dai nostri corsi di alpinismo.
Dopo aver esplorato attentamente la parete alla ricerca di un percorso che potesse avere quelle caratteristiche, il 7 agosto 2003 abbiamo aperto una nuova via seguendo un percorso che, senza presentare grandi difficoltà, ci ha portati sulla sommità della Rocca.


Dopo diverse giornate di duro lavoro e con l'aiuto di vari amici (S. Ravoni, P.L. Prazzoli, E. Aspetti, L. Montanini, A. Anselmi, C. Faimali, G. Maggi, O. Politi, M. Malchiodi) nel 2009 è stata completata la pulizia e l'attrezzatura della via che ora è disponibile per gli appassionati dell'arrampicata in Rocca.
La via è stata dedicata al vigile del fuoco Giovanni Cordani, caro amico deceduto prematuramente per malattia.

Rocca del Prete: la via Giovanni Cordani

Primi salitori: L. Calderone e E. Pinotti, il 7 agosto 2003

Sviluppo: 185 m

Difficoltà: III, IV+ e un passo di V

Materiale: la via è stata aperta dal basso in stile tradizionale. Dopo i lavori di sistemazione e chiodatura la via risulta interamente attrezzata con fix inox 10mm. Per una ripetizione portare 2 corde da 60 m, 11 rinvii ed il casco.

Accesso: dal Prato della Rocca seguire il sentiero verso lo Spigolo Nord. Superata la prima pietraia si devia a destra nel bosco per traccia di sentiero (bolli gialli); dopo i primi tornanti il sentiero si porta sotto la parete dove attacca la via (5' dal prato).
Si attacca per una placca compatta con fessura; dove questa termina si piega leggermente a destra per roccia articolata guadagnando una grossa cengia erbosa che si attraversa portandosi alla base di un evidente diedro camino (IV+, S1, 40 m).
A sinistra per risalti portandosi nel largo camino che si sale con bella arrampicata, sostando al suo interno su comodo terrazzino (IV, S2, 35 m).
Risalire qualche metro e superare un breve diedrino di roccia nera sul fianco sinistro del canale, uscendo con un bel passo atletico sulla cengetta soprastante. Si continua su placca fino a raggiungere una rampa che si percorre verso destra fino alla base di un tratto più ripido (IV, S3, 42 m).
Qualche metro a destra per poi tornare verso sinistra e superare il muretto verticale di bella roccia a buchi, raggiungendo a destra un comodo punto di sosta (V, S4, 18 m).
Portarsi a destra in un diedro aperto che si segue integralmente fino alla sosta (III, S5, 30 m).
Si sale qualche metro in verticale e poi si piega a destra aggirando un grosso blocco sporgente. Da qui in diagonale a destra fino al breve muretto di uscita che offre un bel passaggio "da capire" per guadagnare la sommità della parete a poca distanza dalla vetta della Rocca del Prete (IV+, S6, 20 m).

Discesa: dall'uscita verso sinistra per traccia di sentiero verso il Canale Martincano. Scendere il canale raggiungendo la base dello Spigolo Nord e in pochi minuti il Prato della Rocca.




Prossimi eventi:

Nessun evento da segnalare per i prossimi 120 giorni

 


 

Links



Pagina pubblicata il giorno 11 ottobre 2009 (ultima modifica: 08.07.2014), letta 7967 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.