Valdaveto.net > Eventi e manifestazioni > Archivio eventi (anno 2009) > Mostra 'Paesaggi nascosti: le zone umide, un patrimonio da scoprire', Rezzoaglio, dal 6 giugno al 5 luglio 2009




Mostra 'Paesaggi nascosti: le zone umide, un patrimonio da scoprire', Rezzoaglio, dal 6 giugno al 5 luglio 2009

comunicazione a cura della Pro Loco Rezzoaglio

Dal 6 giugno al 5 luglio 2009 presso il Centro visite del Parco dell'Aveto a Rezzoaglio sarà possibile visitare "Paesaggi nascosti: le zone umide, un patrimonio da scoprire", mostra promossa dalla 'Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Liguria', dal Ministero per i beni e le attività culturali, dal Dipartimento di storia moderna e contemporanea dell'Università degli studi di Genova.
La mostra è già stata ospitata dal 7 aprile al 31 maggio 2009 a Genova presso il Museo Civico di Storia Naturale Giacomo Doria.



Sezioni di abete bianco


Le 'zone umide' dell'Appennino Ligure sono state indagate per diversi anni dagli studenti dell'Università degli studi di Genova (Di.S.M.eC., Dip.Te.Ris. e Laboratorio di Archeologia e Storia Ambientale – L.A.S.A.) coordinati da un pool composto dai dottori Diego Moreno, Carlo Montanari e Roberto Maggi.
Tronchi di abete bianco risalenti a migliaia di anni fa, risultanza delle campagne di scavo intraprese, stanno a testimoniare che anche la Val d'Aveto è ricca di giacimenti archeologici, purtroppo poco conosciuti e poco indagati.
Lungo il percorso della mostra si potranno apprezzare i risultati delle numerose campagne archeologiche di scavo presso le Moglie di Ertola-Rezzoaglio ed altri siti limitrofi, esposti per la prima volta al pubblico ed agli addetti ai lavori.
L'ingresso è gratuito.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

 

Orari di apertura al pubblico

Venerdì, sabato, domenica e lunedì: dalle 8.30 alle 12.30

 

Locandina della mostra 'Paesaggi nascosti: le zone umide'

 


 

Links



Pagina pubblicata il 10 giugno 2009 (ultima modifica: 22.06.2009), letta 2725 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.