Valdaveto.net > Eventi e manifestazioni > Archivio eventi (anno 2009) > La celebrazione di santa Maria Maggiore, Brignole, 30 agosto 2009




La celebrazione di santa Maria Maggiore, Brignole, 30 agosto 2009

di Emanuela Queiroli



Santa Maria Maggiore


"Oh nostra Madre amabile,
Santa Maria Maggiore,
che qui volesti erigere
il trono tuo d'amore."

Così inizia il bellissimo 'Canto a santa Maria Maggiore' tradizionalmente intonato da coloro che conducono l'immagine della Madonna in processione durante le celebrazioni che si svolgono a Brignole.

La comunità cattolica di Brignole, località nel territorio del comune di Rezzoaglio (GE) a 760 metri s.l.m. e bagnata dalle limpide acque del Rio Libbieto, è molto devota alla Madonna che, secondo una credenza popolare, nel XIX secolo con il suo intervento salvò gli abitanti del paese da una epidemia di peste  link esterno diffusasi ormai in tutta la vallata.
Da allora generazioni e generazioni si sono succedute ma l'attaccamento alla tradizione è rimasto inalterato. Ogni anno infatti i membri della comunità celebrano in due occasioni quello che considerano, a pieno titolo, un gesto divino  link esterno : la prima occasione ricorre la terza domenica del mese di maggio (nel periodo della Pasqua cristiana), la seconda ricorre l'ultima domenica del mese d'agosto.



Lotteria


Il 30 agosto 2009 le funzioni dedicate a santa Maria Maggiore saranno celebrate da don Guido Balzarini che ormai da molti anni partecipa con disponibilità alle festività: la comunità gliene è riconoscente.
La prima messa sarà celebrata alle ore 8, mentre la seconda, seguita dalla processione, si terrà alle ore 11.

Nel pomeriggio verrà aperta la lotteria la cui organizzazione è a cura dei paesani di Brignole.

 


 

Links



Pagina pubblicata il 28 agosto 2009, letta 4093 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.