Valdaveto.net > Poesia > Ho riportato in alto il mio aquilone




Ho riportato in alto il mio aquilone

Poesie di Silvana Poccioni

graffinrete.it

Graffinrete 'editoria on-line'  link esterno , sezione editoriale dell'Associazione Alinet, già dall'anno 2001 porta avanti una ambiziosa iniziativa: la creazione di un'antologia di poesia italiana contemporanea inedita.
Alla composizione di tale antologia sono invitati a partecipare, in maniera libera e gratuita, tutti gli autori interessati.
Da tale antologia estrapoliamo e pubblichiamo alcuni componimenti della poetessa Silvana Poccioni.

 

 

Nelle baracche di Mauthausen

Nelle baracche di Mauthausen
ho fatto ammenda dei miei errori,
di tutte le notti insonni
seguite a giorni sprecati,
di tante lacrime versate,
dei molti aneliti di morte.
E' là che dimora il Dolore.
L'ho visto sedere muto
tra cumuli di larve umane
nude,
straziate,
lacerate
urlanti alla vita,
che non vogliono morire.
L'ho visto stringersi al petto,
cullandoli,
bambini atterriti,
giovani castrati,
madri col ventre svuotato e i seni secchi di latte,
poveri vecchi colpevoli d'essere vivi.
Con un macigno di granito sul petto anch'io,
ho chiesto perdono.

 

 

Palingenesi

Nell'istante impercettibile
di un tempo imprecisato
varcare la soglia del Silenzio
e ... finalmente dormire.

Un sonno senza sogni
buio totale
nero di pece
stadio prenatale
quiete sicura
pace dei sensi
assenza lenta
graduale
di ogni suono
voce
sospiro
battito
... respiro.

 

 

Povero Narciso

Povero Narciso!
Cosa farai
quando l'acqua del fonte
intorbidata
ti spingerà a guardarti intorno?

 

 

Ho riportato in alto il mio aquilone

Ho riportato in alto il mio aquilone.
Il tuo non teneva più la quota.
Per non precipitare con te
ho spezzato il filo.
In quella vertigine
ho spinto al cielo profondo lo sguardo
.... e l'orizzonte è scomparso.

 

 

Si chiude il sipario su un altro giorno

Si chiude il sipario su un altro giorno.
Gettato in un angolo il costume,
vestita di semplice vita,
mi guardo nel buio.
Solo così,
nuda,
mi riconosco.

 



Ogni poesia è protetta dalle norme internazionali sul copyright © tutti i diritti sono riservati
Pagina pubblicata il 27 marzo 2006, letta 5175 volte

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.