Valdaveto.net > Eventi e manifestazioni > Archivio eventi (anno 2006) > Giornata della castagna, Santo Stefano d'Aveto, 12 novembre 2006




Giornata della castagna, Santo Stefano d'Aveto, 12 novembre 2006

articolo a cura dello IAT Santo Stefano d'Aveto

Novembre è il mese delle castagne.
Quando il bosco va in letargo, prima di abbandonarsi alle brine e ai rigori dell'inverno ci dona ancora questo saporito frutto, un tempo l'alimento principale di molte popolazioni. Anche in Val d'Aveto le castagne hanno nutrito intere generazioni di persone con caldarroste, ballotte, pelate, pattona, frittelle e soprattutto con una speciale polenta di castagne che, per il suo dolce sapore, era particolarmente gradita ai bambini.
È per ricordare questi antichi sapori che a Santo Stefano d'Aveto il giorno 12 novembre si terrà la "Giornata della castagna" o "Sagra della castagna": i ristoranti proporranno ai turisti menu particolari comprendenti specialità tradizionali a base di castagne, mentre nel pomeriggio sulla piazza principale verrano offerte a tutti le caldarroste e la polenta di castagne.

 

Programma della manifestazione

12.30 : pranzo nei ristoranti convenzionati
15.30 : castagnata in piazza, caldarroste, polenta di castagne, canti e balli

 

Nel comune di Santo Stefano d'Aveto la produzione di castagne è concentrata soprattutto in Val Gramizza, nei boschi di Casoni, Amborzasco e Montegrosso.
Un tempo ogni famiglia aveva il proprio seccarezzu, ossia il luogo dove le castagne venivano seccate prima d'essere macinate al mulino. Ancora oggi qualche mulino esiste ancora. In localita Gramizza la ruota del mulino di Attilio Monteverde, alimentata dalle acque del fiume, continua a far girare tre macine: quella del grano, quella del mais e quella delle castagne. Le macine, pur non lavorando a pieno ritmo come un tempo, sono sempre pronte a mettersi in moto in qualsiasi momento; su prenotazione (telefonando allo IAT di Santo Stefano d'Aveto, il recapito telefonico è indicato di seguito) è possibile avere a disposizione gratuitamente un pulmino per recarsi a visitare il mulino ad acqua di Attilio.

Domenica 12 novembre siete quindi invitati alla "Giornata della castagna" per gustare le specialità tradizionali e riscoprire, divertendovi, gli antichi sapori della Val d'Aveto.
Vi aspettiamo.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare lo IAT di Santo Stefano d'Aveto.

- indirizzo: Piazza del Popolo 6, Santo Stefano d'Aveto (GE)
- telefono, fax: (+39) 0185 88046
- e-mail: turismo@comune.santostefanodaveto.ge.it

 

Hosteria Luna Piena,  tel. (+39) 0185 88382
pattona e salumi
gnocchi di castagna e broccoli oppure crespelle di castagna
arrosto con castagne oppure funghi fritti
contorno, dolce, vino e caffè
euro 20,00
Ristorante Leon d'Oro,  tel. (+39) 0185 889022
crosetti di castagna con salsa di noci
polenta e capra
cavoli ripieni
fritti di latte dolce, frittelle di castagna
vino e caffè
euro 20,00
Trattoria Montesanto,  tel. (+39) 0185 899262
baciocca
fettuccine di castagna
arrosto con castagne, coniglio come da noi
frittelle di funghi
dolce, vino e caffè
euro 20,00
Trattoria Santa Rita,  tel. (+39) 0185 88060
assaggio di salumi e castagne
polenta di castagne
arrosto alle castagne
dolce, vino e caffè
euro 20,00

 


 

Links



Pagina pubblicata il 6 novembre 2006, letta 3608 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.