Valdaveto.net > Il territorio della Val d'Aveto e delle valli limitrofe > La Val d'Aveto, paradiso dei motociclisti




La Val d'Aveto, paradiso dei motociclisti

di Sandro Sbarbaro
versione tedesca: Die Aveto tal ein paradies fr die motorradfahrers

Da qualche tempo i motociclisti hanno scoperto le strade della Val d'Aveto.
Cavalcare

Lungo le strade della Val d'Aveto

il vento ed immergersi nei verdi scenari che scorrono oltre la visiera del casco, una sensazione che inebria. I panorami che si incontrano sono i pi disparati: verdi prati punteggiati da scie fiorite multicolori, colline trapuntate da faggi, paesaggi lunari dai quali emergono alberi isolati fra le rocce, foreste di abeti, canyon solcati dal fiume Aveto che scende ora lento ora impetuoso, mandrie che scosse da improvvisi soprassalti corrono all'impazzata fra il verde dei pascoli.

E se si cerca la solitudine in scenari montani si pu salire sino al Lago delle Lame, gioiello azzurro incastonato nel verde. Oppure si pu raggiungere la foresta del Monte Penna per poi dirigersi verso il Passo del Tomarlo al confine fra le province di Genova, Parma e Piacenza.
L'anello della Val d'Aveto il tour che consente, al turista biker, di vivere sempre nuovi orizzonti.

 


 

Links



Pagina pubblicata il 16 giugno 2008, letta 3382 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare cos ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.