Valdaveto.net > Itinerari, sentieri, escursioni e ciaspolate > Escursioni e minigite a Santo Stefano d'Aveto, agosto - dicembre 2007




Escursioni e minigite a Santo Stefano d'Aveto, agosto - dicembre 2007

a cura della redazione di Valdaveto.net
testi e informazioni a cura dell'Ufficio IAT Santo Stefano d'Aveto

Di seguito vengono elencate e descritte le escursioni pianificate dall'Ufficio IAT di Santo Stefano d'Aveto per il periodo agosto - dicembre 2007.
Per prendere parte alle escursioni è richiesta la prenotazione, entro il giorno precedente, presso l'Ufficio IAT di Santo Stefano d'Aveto.
I prezzi relativi alle escursioni sono i seguenti:

  • escursione della durata di una intera giornata - euro 10,00;
  • escursione della durata di mezza giornata - euro 8,00;
  • bambini di età inferiore ai cinque anni - euro 5,00

È possibile, su prenotazione, effettuare visite alla "Fattoria didattica" con il costo aggiuntivo di euro 3,00.
La guida naturalistica, cui si fa più volte riferimento nella descrizione delle escursioni, è Giuseppe Maggiolo.

 


Giovedì 2 agosto 2007


Orme di antiche genti

(mezza giornata, trasporto in pulmino)

Visita guidata di mezza giornata per i borghi storici della Val d'Aveto, sulle orme delle antiche genti che vissero in questa valle. Visiteremo in successione: Alpepiana (primo nucleo monastico della Valle), Villa Cella, Amborzasco (borgo antico su storiche vie di comunicazione) per concludere al valico del Tomarlo ove sorgono i resti della dogana di Maria Luigia.
Si tratta di un itinerario esauriente per comprendere come dal medioevo si sia sviluppata la storia della Val d'Aveto. Spiccano per importanza le visite ai resti monastici di Villa Cella e Alpepiana e alla casa-dazio di Amborzasco.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.00 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 1.00 circa
  • Abbigliamento da trekking
  • Escursione d'interesse storico - antropico, facile
  • Dislivello in salita di 200 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 12.30 circa
  • Trasporto in pulmino
Top


Sabato 4 agosto 2007

Il grande periplo della montagna magnetica

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata in giornata intera al comprensorio montano dell'Aiona, zona che, più d'ogni altra in valle, dà il senso dell'opera svolta dall'ultima glaciazione. Partendo dalla forestale del Penna e seguendo la "Via delle guardie" sotto il Monte Cantomoro, si giunge nella storica località del Re di Coppe. Visiteremo i circoli glaciali della montagna, osserveremo la particolare flora appenninico - alpina.
Attraverso il celebre "Sentiero delle guardie" guaderemo tra forre e laghetti il torrente Rezzoaglio e saliremo sulla vetta del Monte di di ghiaccio attraverso il valico di Prè di Lame (1590 m).
Colazione al rifugio di Pratomollo. Rientro per gli sfasciumi morenici della Spingarda.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 4.00 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponi e bastoncini
  • Colazione al sacco
  • Escursione d'interesse naturalistico - storico - geologico, facile
  • Dislivello in salita 150 metri circa
  • Rientro previsto per le ore 17.30 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 5 agosto 2007


Gli antichi mestieri e la gustosa gastronomia del valligiano

(mezza giornata, trasporto in pulmino)

Visita guidata nella zona dell'antico borgo di Gavadi (1200 m) ove resistono bellissimi casoni in pietra, affascinanti tratturi, fresche fontane, attrezzi di vecchi mestieri legati all'agricoltura, all'allevamento e al taglio del bosco.
Ci inoltreremo in un boschetto di giganteschi faggi ove potremo comprendere il rapporto dell'uomo con il bosco; vedremo la gorgia rocciosa ove scende la cascata di Gavadi e avremo modo di renderci conto del ciclo alimentare legato ai prodotti della terra e della stalla.
Sosta e passeggiata nella zona del prato del Principe (1400 m).

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 14.00 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 2.30 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponcini
  • Colazione al sacco o presso agriturismo (costo aggiuntivo)
  • Escursione d'interesse naturalistico e cultura contadina, facile
  • Dislivello in salita 200 metri circa
  • Rientro previsto per le ore 19.00 circa
  • Costo aggiuntivo visita azienda agricola 3,00 Euro
  • Trasporto in pulmino
Top


Martedì 7 agosto 2007


La riserva delle Lame, Agoraie e Moggetto

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata nel paradiso naturalistico delle Agoraie - Moggetto partendo dal Lago delle Lame (1060 m).
Giunti con mezzi propri al Lago delle Lame, seguendo il percorso naturalistico osserveremo gli aspetti geologici, botanici e paesaggistici, eredità dell'ultima glaciazione di Whurm. Visita alle conche lacustri delle Asperelle e Lago Coda d'Asino, siti di riproduzione di anfibi ed insetti particolari.
Visiteremo quindi l'esterno della Riserva delle Agoraie.
La zona rappresenta un vero scrigno di emergenze naturalistiche legate ai freddi climi del passato e mostra varie specie rare. Visita alla Riserva del Moggetto, sito di riproduzione di rari anfibi. Colazione al sacco e rientro alle Lame dal Valico delle Lame (1300 m).

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso l'albergo Lago delle Lame
  • Ore di marcia effettiva 4.00 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponi
  • Colazione al sacco
  • Escursione d'interesse naturalistico, facile
  • Dislivello in salita 300 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 17.00 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Giovedì 9 agosto 2007


Sulla costa aerea del Cantomoro

(mezza giornata, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata di tipo naturalistico - geologico sul monte Cantomoro ricco di particolari rocce delle quali scopriremo insieme la storia. Escursione in mezza giornata per passare una mattinata fresca in quota.
Dal valico dell'Incisa (1460 m) si sale per boschi a faggeta e profonde gole montane, ricche di muschi e licheni, alla costa panoramica di questa montagna sita nel comprensorio Monte Penna - Aiona, fino a raggiungere la vetta attraverso il crinale che guarda alle incise gorge della bastionata nord.
La vetta è alta 1655 metri.
Rientro per l'Alta Via dei Monti Liguri

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 08.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 2.30 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponi e bastone
  • Escursione d'interesse naturalistico - geologico, facile
  • Dislivello in salita di 200 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 13.30 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Sabato 11 agosto 2007


Il mugo uncinato e il Lago Nero

(mezza giornata, spostamenti con mezzi propri)

Escursione guidata mattutina al Lago Nero. La mattinata partirà dal Passo del Tomarlo e quindi, attraverso il colorato prato dell'Anzola, toccheremo il valico della Costazza (1701 m) ove la guida vi spiegherà le proprietà del pino mugo uncinato: lì sotto sta il grande lago profondo circa 6 metri legato alla leggenda del diavolo e San Colombano.
Rientro.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 08.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 4.00 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponcini e bastone
  • Escursione d'interesse naturalistico, facile
  • Dislivello in salita 400 metri circa
  • Rientro previsto per le ore 13.00 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 12 agosto 2007


Le Agoraie dall'alto

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata alla riserva delle Agoraie e Moggetto. La zona custodisce la più recente storia delle glaciazioni di Whurm e un ricco pacchetto di eccellenze ambientali e naturalistiche di grande interesse scientifico.
La guida parlerà della evoluzione di tali delicati ecosistemi, specie quelli legati alla vita delle zone umide. Quindi attraverso la Rocca del Fulmine e nei pressi della pozza della polenta, si salirà sui contrafforti peridotitici del Monte Aiona (1701 m) ad osservare dall'alto, da una zona particolare e pochissimo frequentata, lo splendido spettacolo della riserva. Considerazioni di geomorfologia.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.00 presso l'albergo Lago delle Lame
  • Ore di marcia effettiva 5.00 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponcini
  • Colazione al sacco
  • Escursione di tipo naturalistico di media difficoltà
  • Dislivello di 700 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 17.30 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Martedì 14 agosto 2007

Il successo del lago dei fiori di loto

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Escursione al Lago Bino (1300 m) nell'alta Valle del Nure partendo dal Passo dello Zovallo (Monte Ragola).
In un contesto quanto mai severo di rocce, radure e boschi di faggio, troveremo i due bacini lacustri in uno dei quali fioriscono nel periodo estivo particolari fiori di loto. Rientro al Passo dello Zovallo attraverso uno sterrato ricco di particolarità geo - mineralogiche e fresche acque sorgive.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 6.00 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponi
  • Colazione al sacco
  • Escursione d'interesse naturalistico, facile
  • Dislivello in salita 500 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 17.00 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Sabato 18 agosto 2007


Il meraviglioso giro delle cime

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata in giornata intera sui sentieri dei nostri alti monti toccando le vette più elevate: il Monte Groppo Rosso, il Monte Bue ed il Monte Maggiorasca. Torbiere, faggete, costoni alpestri e aria freschissima fino a 1800 metri. Partiamo da Rocca d'Aveto (1250 m), saliamo al Groppo Rosso per le sue scenografiche pareti basaltiche, sostiamo al rifugio Astass (1599 m). Quindi affrontiamo la prativa vetta del Monte Bue (1777 m) e la vetta per eccellenza: il Monte Maggiorasca (1804 m).
Il rientro avviene, tra rocce strapiombanti e fresche faggete, attraverso i picchi del Monte Picchetto e Rocca del Prete.
L'escursione si svolge in un contesto naturale di enorme pregio, tra ampi panorami a 360° e specie botaniche rare come lo stupendo Dianthus superbus del Monte Maggiorasca.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 4.30 circa
  • Abbigliamento da trekking leggero con scarponi e bastone
  • Colazione al sacco
  • Escursione d'interesse naturalistico, facile
  • Dislivello in salita 500 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 17.30 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 19 agosto 2007


Storia ed arte in valle

(mezza giornata, trasporto in pulmino)

Visita guidata di mezza giornata per i borghi storici dell'Aveto, sulle orme delle antiche genti di questa valle e della sua affascinante storia.
Visiteremo in successione: Alpepiana (primo nucleo monastico della Valle), Villa Cella, Amborzasco (borgo antico su storiche vie di comunicazione) per concludere al valico del Tomarlo ove sorgono i resti della dogana di Maria Luigia.
Si tratta di un itinerario assai esauriente per conoscere come dal Medioevo in poi sia sviluppata ed evoluta la storia della Val d'Aveto. Visiteremo i resti monastici di Villa Cella e Alpepiana e la casa-dazio di Amborzasco.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 14.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 1.00 circa
  • Abbigliamento da trekking leggero
  • Escursione d'interesse storico - antropico, facile
  • Dislivello in salita 200 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 19.00 circa
  • Trasporto in pulmino
Top


Giovedì 23 agosto 2007


Le vie dei monaci

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Escursione guidata a ripercorrere le strade del nostro Medioevo tra Cabanne e Villa Cella, la zona ove più incisivo fu in quei lontani tempi il lavoro dei monaci benedettini.
Visita al borgo antico di Cabanne, edificato dopo la bonifica dell'omonima piana ad opera dei monaci; visita alla Chiesa di San Bernardo, ricca di preziose tele; visita alla casa fortificata dei Della Cella. Quindi prenderemo a salire il costone del monte sopra Farfanosa.
Visita alla parrocchiale di San Lorenzo e a ciò che resta dell'antico sito monastico; colazione presso un agriturismo.
Rientro nel pomeriggio attraverso la strada moderna.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.00 a Cabanne presso la Chiesa
  • Ore di marcia effettiva 3.30 circa
  • Abbigliamento da trekking
  • Colazione in agriturismo (prezzo a parte)
  • Escursione di interesse storico e naturalistico facile
  • Dislivello in salita di m. 200
  • Rientro previsto entro le ore 15.30 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 26 agosto 2007


Due monti, una storia

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata ai due Monti Gemelli: Crociglia e Carevolo nell'alta Valle Aveto - Nure. Alte montagne dal cucuzzolo tondo di natura sedimentaria.
Una bellissima passeggiata di crinale su verdissimi e dolcissimi prati animati da tanti pascoli.
Il Monte Crociglia si raggiunge in breve dal valico omonimo, fra Torrio e Selva, che raggiungeremo in auto.
Alto 1576 metri, il Monte Crociglia porta in vetta la statua marmorea di un angelo.
Sosta e colazione al sacco sul Monte Carevolo, arcigno e proteso verso il territorio piacentino.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 4.00 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponi
  • Colazione al sacco
  • Escursione d'interesse naturalistico, facile
  • Dislivello in salita 100 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 17.00 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 16 settembre 2007


L'ambitissima fungata al Maggiorasca

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata nei più bei boschi del gruppo del Monte Maggiorasca alla ricerca dei bellissimi funghi della Val d'Aveto. Un modo per divertirsi, conoscere e saper riconoscere le diverse specie di funghi qui presenti.
Partiamo dalla località Rocca d'Aveto (1250 metri) e saliamo i versanti del Monte Maggiorasca (1804 m) fino a raggiungere le fungaie della Cipolla, della Rocca della Pecora e Rocca del Prete e Monte Picchetto. Sarà un modo divertente per imparare l'habitat dei misteriosi frutti del bosco.
E poi... una mangiata di funghi neri!

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 4.00 circa
  • Abbigliamento da trekking con scarponcini, bastone ecologico e cestino forato
  • Colazione al sacco
  • Escursione di tipo naturalistico facile
  • Dislivello in salita 200 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 16.30 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 14 ottobre 2007


La naturale policromia del bosco

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata in una splendida faggeta della valle per osservare la metamorfosi del bosco e la sua policromia autunnale. Vedremo il bosco misto e la faggeta che più di tutti si colora di splendide tonalità giallo - rosso - ruggine.
Nel momento in cui arriva il freddo, la natura ci fa dono di un'ultima sferzata di bellezza.
La faggeta in questione è quella celebre del Monte Ramaceto, luogo indicato ambiente ideale per i riti pagani dell'acqua e del fuoco (da parte degli antichi Velleiati), riti propiziatori della buona stagione.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso l'albergo Paretin a Cabanne
  • Ore di marcia effettiva 4.00 circa
  • Abbigliamento da trekking pesante
  • Colazione al sacco
  • Escursione di interesse naturalistico, facile
  • Dislivello in salita di 350 metri
  • Rientro previsto entro le ore 17.00 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 25 novembre 2007


Il primo vitreo gelo e... la polenta calda

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Visita guidata in giornata al Lago Nero ghiacciato, un'esperienza unica attraverso la foresta della Roncalla nella sua veste di inizio inverno.
Arrivano i primi veri freddi, la tramontana trasforma col suo gelido fiato le cose: arabeschi di ghiaccio modellano il bosco in quota, mentre il celebre lago di San Colombano e il diavolo, da verde-nerastro si tinge d'un candido colore bianco.
Questo luogo stupendo è dunque legato alla leggenda di San Colombano e il diavolo: sembra che tra i due ci sia stata una lotta furibonda durante la quale il diavolo, vinto, fu scaraventato dal monte e coperto dalle tetre acque del lago (1540 m).
Da queste parti, inoltre, viveva il famoso bandito Piccione.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 09.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di marcia effettiva 4.30 circa
  • Abbigliamento da trekking pesante
  • Colazione al sacco con bevande calde
  • Escursione di interesse naturalistico di media difficoltà
  • Dislivello in salita di 350 metri
  • Rientro previsto entro le ore 16.30 circa
  • Su prenotazione cena a base di polenta (prezzo a parte)
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Domenica 9 dicembre 2007


Ciaspolata di S. Klauss

(giornata intera, spostamenti con mezzi propri)

Una bella, vera e grande ciaspolata (percorso con racchette da neve) per calpestare quel candido manto che è pane per la terra e divertimento per l'uomo (pensiamo a tutti gli sport legati alla neve).
È stata scelta domenica 10 dicembre perché è il giorno festivo più vicino al 6 dicembre, giorno di S. Klauss (San Nicola), il giorno in cui hanno inizio i grandi festeggiamenti della luce e delle tenebre autunnali sconfitte.
S. Klauss, meglio conosciuto come Babbo Natale, parte con la sua alata slitta da Rovaniemi e scende ovunque a portare sorrisi e doni a tutti.
Lo cercheremo anche noi ciaspolando per la foresta del Dio Pen, stando attenti all'ascolto dei suoi famosi campanellini annunciatori.

  • Appuntamento con la guida naturalistica abilitata alle ore 9.30 presso lo IAT di Santo Stefano d'Aveto
  • Ore di ciaspolata effettiva 2.00 circa
  • Abbigliamento da trekking pesante con proprie ciaspole, ghette e bastoncini
  • Colazione al sacco con bevande... caldissime
  • Escursione di tipo naturalistico, sportivo e fiabesco, facile
  • Dislivello in salita 100 metri circa
  • Rientro previsto entro le ore 16.30 circa
  • Spostamenti con mezzi propri
Top


Sabato 29 dicembre 2007


Meravigliosa bianca valle!

(mezza giornata, escursione a sorpresa, spostamenti con mezzi propri)

Top

 


 

Links



Pagina pubblicata il 19 febbraio 2007 (ultima modifica: 23.10.2007), letta 5700 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.