La torta pasqualina

di Cristina Botto
articolo già apparso su Nel Parco - Notiziario ufficiale del Parco dell'Aveto: si ringrazia la Sagep editori  link esterno per aver concesso la pubblicazione

Per il periodo primaverile propongo una ricetta particolarmente gustosa: la torta pasqualina. La torta pasqualina è un simbolo della cucina ligure.



Torta pasqualina

Le sue origini sono molto antiche: veniva preparata già nel XV secolo e già allora era strettamente legata al periodo pasquale.
La torta pasqualina viene preparata anche con i carciofi ma la preparazione tradizionale viene fatta solo con le bietole.
Sempre la tradizione vuole che la sfoglia sia composta da ben 33 fogli di pasta per onorare gli anni di Gesù: prevedendo che non tutti abbiano il tempo per stendere 33 fogli di pasta... in questa pagina suggerisco una "versione semplificata" della ricetta tradizionale della torta pasqualina.

Ingredienti per la sfoglia:

  • 400 gr di farina bianca,
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva della Riviera ligure,
  • acqua quanto basta

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 gr di bietole o di erbette fresche,
  • 200 gr di ricotta o "prescinseua",
  • 4 uova,
  • 100 gr di formaggio Parmigiano Reggiano grattugiato,
  • aglio e prezzemolo,
  • olio extravergine d'oliva della Riviera ligure,
  • sale.

Preparare la sfoglia e lasciarla riposare per circa 15-20 minuti.
Bollite le bietole, quindi tritatele e saltatele in padella con l'aglio ed il prezzemolo.
Preparare un impasto unendo il tutto con la ricotta, le uova ed il formaggio.
Regolare di sale e olio.

Stendere la sfoglia in una teglia, adagiarvi l'impasto e - volendo - qualche uovo intero.
Ricoprire il tutto con un altro strato di sfoglia.
Infornare a 180° e cuocere per circa 40 minuti.

La torta pasqualina si può degustare - su prenotazione - in quasi tutti gli agriturismi, le trattorie ed i ristoranti del Parco dell'Aveto, oppure è possibile acquistarla presso le gastronomie locali.

 


 

Links



Pagina pubblicata il 3 luglio 2009, letta 2627 volte
Per esprimere un commento su questo articolo si prega di contattare la redazione via e-mail

Avviso per gli utenti. Dal luglio 2014 è stato deciso di inserire alcuni annunci pubblicitari sulle pagine di questo sito web nella speranza di interessare gli utenti e provare così ad ammortizzare, almeno parzialmente, i costi del progetto Valdaveto.net.